Categoria articoli: Approfondimenti

Tutte le novità sull’Artrosi: curiosità, dieta, nuovi farmaci e tanto altro.

Artrite reumatoide modificatori della risposta biologica

Pubblicità  Artrite reumatoide modificatori della risposta biologica Le persone con artrite reumatoide possono venir sottoposte a terapia con farmaci anti-TNF che sono dei modificatori della risposta biologica capaci di inibire il processo di deterioramento articolare, in quanto intervengono per alterare la funzione delle citochine, molecole di segnalazione che aiutano ad attivare una reazione infiammatoria.  Gli […]
Continua..
Pubblicità

Meralgia parestesica: sintomi e cause

Meralgia parestesica: sintomi e cause A causa di una compressione che colpisce il nervo cutaneo laterale della coscia può sorgere la meralgia parestesica, una patologia di natura neurologica che determina nel soggetto un dolore bruciante, insieme ad altri sintomi caratteristici come intorpidimento e formicolio a livello della parte esterna della coscia fino al ginocchio. Il […]
Continua..
Pubblicità

Tumore osseo metastatico patogenesi

Tumore osseo metastatico patogenesi Nell’osso possono disseminarsi cellule tumorali provenienti da organi diversi dove si è sviluppato un tumore primario, si parla in tal caso di tumore osseo metastatico. Le cellule tumorali che migrano a livello osseo, provenienti dalla sede del tumore primario, sono capaci di compiere questo percorso tenendo conto di specifici fattori quali: […]
Continua..
Pubblicità

Malattia di Still dell’adulto criteri diagnostici

Malattia di Still dell’adulto criteri diagnostici Una rara malattia reumatica come la malattia di Still dell’adulto (AOSD – Adult onset Still’s Disease), variante dell’artrite reumatoide dell’adulto, viene identificata facendo ricorso a dei criteri diagnostici utili per formulare una diagnosi differenziale rispetto ad altre patologie infiammatorie, infettive o neoplastiche che presentano alcune manifestazioni comuni. Il principale […]
Continua..
Pubblicità

Policondrite ricorrente quadro clinico

Approfondimenti
Policondrite ricorrente quadro clinico Una malattia sistemica autoimmune di origine sconosciuta e di identificazione clinica alquanto sporadica come la policondrite ricorrente si evidenzia con episodi frequenti di infiammazione e progressiva distruzione dei tessuti cartilaginei. Questo quadro patologico tende a coinvolgere diversi distretti anatomici tra i quali: , la cartilagine ialina delle articolazioni periferiche; la cartilagine […]
Continua..
Pubblicità

Artrosi acromion claveare: alterazione della mobilità della spalla

Artrosi acromion claveare: alterazione della mobilità della spalla Il movimento della spalla è reso possibile dall’articolazione acromion claveare composta dall’estremità laterale della clavicola e dall’acromion della scapola, attraverso questo distretto la scapola si collega allo scheletro assiale dando attuazione alla mobilità della spalla formata da 3 ossa (scapola, clavicola e omero) raccordate nelle articolazioni gleno-omerale ed […]
Continua..
Pubblicità

Propriocettori quale compito svolgono

Propriocettori quale compito svolgono Quando il corpo è impegnato nello svolgimento di movimenti si originano degli ingressi sensoriali guidati a livello centrale dai propriocettori, la cui funzione principale è quella di inviare informazioni di retroazione sui movimenti propri dell’organismo, segnalando in ogni istante i movimenti compiuti. Di fatto i meccanorecettori (propriocettori come sono stati definiti […]
Continua..
Pubblicità

La sindrome di De Quervain: come si manifesta

La sindrome di De Quervain: come si manifesta Una patologia infiammatoria cronica a carico dei tendini dei muscoli abduttore lungo ed estensore breve del pollice, con coinvolgimento della membrana sinoviale delinea il quadro clinico della sindrome di De Quervain. Si manifesta una forma di tenosinovite con progressivo restringimento della guaina tendinea, nel punto in cui […]
Continua..
Pubblicità

Osteoncondrosi diagnosi

Osteoncondrosi diagnosi Per contrastare il decorso di una sindrome degenerativa delle ossa come l’osteoncondrosi è importante formulare una diagnosi precoce, che consente in tal modo di poter intervenire in modo non invasivo e di contrastare l’evoluzione delle lesioni ossee. L’osteoncondrosi causa la frammentazione delle estremità di un’articolazione cartilaginea, può infatti colpire tutte le ossa che […]
Continua..
Pubblicità

Metodo Mc Kenzie per dolori del collo e della schiena

Metodo Mc Kenzie per dolori del collo e della schiena Come terapia per il dolore lombare, cervicale, dorsale e intercostale che raggiunge l’arto superiore ed inferiore si impiega non raramente il metodo Mc Kenzie che consiste sostanzialmente in un vero e proprio sistema di diagnosi ma anche di trattamento per quanto riguarda i dolori del collo […]
Continua..
Pubblicità