Artrosi cervicale: vertigini e altri sintomi

Artrosi cervicale vertigini: come prevenire il disturbo?

Quando si parla di artrosi cervicale, si fa riferimento a una degenerazione patologica che interessa soprattutto le vertebre del collo. Si tratta di un disturbo molto diffuso soprattutto nel mondo occidentale. Questo disturbo molto spesso è anche associato ad altri disturbi come la degenerazione delle articolazioni del tratto posteriore e dei dischi vertebrali. Sono molte le possibili cause che possono provocare la spondilosi cervicale. Tra le tante, non si può non far riferimento ai lavori sedentari, agli errori posturali e a sport estremamente traumatici. Nell’artrosi cervicale vertigini e difficoltà dei movimenti sono quasi sempre presenti. Ma non solo. La maggior parte dei pazienti affetti da artrosi cervicale percepisce un rumore che viene anche definito sabbia nel collo. Molto spesso i pazienti accusano anche dei mal di testa, disturbi del sonno, nevralgia del trigemino, disturbi tiroidei, disturbi visivi, ecc. L’artrosi cervicale peggiora con il passare degli anni e può colpire anche le strutture nervose e vascolari.

Terapia e trattamento per artrosi cervicale

Artrosi cervicale vertigini disturbo

Artrosi cervicale: vertigini e rigidità del collo.

Solitamente l’artrosi cervicale è un disturbo che interessa la zona alta della colonna vertebrale e, per questo, possono presentarsi cefalee tensive. Nel caso in cui il disturbo colpisse la zona più bassa della colonna vertebrale, ci può essere fastidio e dolore alle spalle, alle mani e alle braccia. E’ importante fare una giusta diagnosi per curare l’artrosi cervicale in maniera efficace. La terapia e il trattamento varia in base alla gravità del disturbo. Nei casi più lievi, si possono assumere degli anti-infiammatori oppure dei farmaci antiartrosici. Molto spesso è consigliabile utilizzare un collare cervicale per gestire meglio i movimenti del collo, in modo da alleviare i sintomi. Nel caso in cui i farmaci non servissero, si può ricorrere alla chirurgia. Dopo l’intervento chirurgico,  si può comunque rischiare di avere un evidente limitazione dei movimenti. Anche fare esercizi di ginnastica è consigliato per chi soffre di artrosi cervicale.

Lascia il tuo commento

*